Mille&unaVoce Home
 
chi siamo
 
i progetti
 
le attività
 
gli eventi
 
Contattaci
 
 
Dicono di noi
 
Link
 
 
 
Siamo su FB
 
GLI EVENTI
Su you tube
   
YouTube GUARDA IL VIDEO
SU YOU TUBE
   
Vai alle foto
   
Guarda le foto dell'evento
   
 

ADESSO BASTA!: FLASH MOB PIAZZA AFFARI

Mercoledì 27 luglio 2011, dalle ore 19 alle ore 19.30, ci siamo trovati in Piazza Affari per un Flash Mob, in cui abbiamo manifestato alla politica e alla finanza che noi non ci stiamo alla regola: del subire senza dire nulla.
Le elezioni amministrative e i referendum hanno dato buoni segnali di partecipazione e desiderio di cambiamento, ma i problemi continuano ad esserci e la protesta non può andare in vacanza.

Coloro che stanno al Gove...rno e in Parlamento sono dipendenti pubblici. I loro datori di lavoro siamo noi. Dal punto di vista linguistico sarebbe interessante incominciare a smettere di chiamarli "onorevoli" o "leader", ma semplici "rappresentanti". Di fatto nulla dipende dalla classe dirigente che abbiamo. Questo è solo quello che hanno cercato di farci credere, e per certi aspetti, ci sono anche riusciti.

Ora è il momento di dire: "ADESSO BASTA!"

La finanziaria appena entrata in vigore è stata fatta per soffocare ulteriormente il popolo e privilegiare chi non ne avrebbe bisogno.
Non possiamo fare il loro gioco: facendo passare l'estate a lamentarci sul web e coi nostri amici. Alla finanziaria dobbiamo rispondere con un segnale, non possiamo farla passare attendendo di formulare una risposta più strutturata.
I furbacchioni avranno tutto il tempo, per organizzarsi con una controffensiva, che permetterà loro di tutelarsi.
Non ce lo possiamo permettere e soprattutto: non glielo possiamo permettere!
Durante il flash mob potrete imbucare idee e proposte concrete in una scatola. La lotta non deve fermarsi.
Se non potete partecipare diffondete comunque: è importante essere in tanti.
Chi ci sarà: sarà uno, di quei tanti, liberi cittadini indignati, che vogliono cambiare le cose concretamente e hanno il coraggio di fare un primo passo scandendo in piazza.

INDICAZIONI PRATICHE PER PARTECIPARE:

Vogliamo giocare con la potenza dell'ironia di due messaggi:
ci avete svuotato le tasche e stendiamo pensieri puliti.

Siamo arrivati alle 19 indossando dei pantaloni di cui abbiamo rivoltato le fodere delle tasche vuote.
Abbiamo portato del filo per stendere i panni, ogni partecipante ha portato da casa da casa delle mollette per il bucato e un foglio A4 su cui scriverà il proprio PENSIERO PULITO. (Per fare un'allusione a mani pulite, al popolo che deve saper pulire i propri panni, ognuno può giocarsela come meglio crede.)
I pensieri puliti riguardavano:
-Suggerimento di una tassa (come se non ci avessero tassati abbastanza)
-Legge di fantasia o legge assolutamente iniqua da mandare alla casta
-Un decreto legge ad personam da suggerire al mago di questo tipo di decreti

Abbiamo legato il filo a dei paletti e ognuno è andato ad appendere con le sue mollette il proprio pensiero pulito.

C'erano amici fotografi e videomaker che hanno documentato l'evento, perché la performance deve circolare e comunicare il messaggio fondamentale: "Il popolo c'è risponde" anche con foto e video.

Man mano che le persone arrivavano sono andate ad appendere il loro foglio col pensiero pulito. L'azione di appendere pensieri puliti è stata continua.

Abbiamo portato una scatola dove raccogliere idee e proposte per le prossime iniziative.

COMMENTO DI EMA:

Voglio ringraziare chi ha partecipato e contribuito a dare vita a quello che spero tanto diventi un bello spunto per continuare: pensieri puliti a oltranza, senza tregua, senza abbassare la testa mai!!! senza bandiere né padroni...senza macchie né sporco ostinato...Abbiamo iniziato l'era del PENSARE PULITO!

 

Base